Cronaca

Eboli: rimossa la tenda di Vincenzo Miceli, in protesta davanti al Comune

EBOLI. La tenda di Vincenzo Miceli, in protesta davanti al Comune da venerdì (LEGGI QUI), è stata smontata dai carabinieri. L’uomo aveva addirittura indotto uno sciopero della fame, per ottenere dal Comune il pagamento del funerale del fratello 43enne, morto ad Ancona a causa di un infarto. Ieri sera, vigili urbani, carabinieri ed un ambulanza del 118 hanno provveduto a rimuovere la tenda, montata sul marciapiede di fronta a Palazzo di Città, a causa della pioggia. Miceli ha anche provato ad opporre resistenza, ma alla fine ha dovuto arrendersi. Continua però lo sciopero della fame, per ottenere la cifra necessaria: 1.500 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button