Eboli, sequestrata una macelleria: il titolare cerca di colpire i carabinieri con una bombola del gas

aggressione-rapina-salerno-vittima-ospedale

A Eboli, una macelleria è stata sequestrata: il titolare ha poi ferito un carabiniere colpendolo con una bombola del gas. È stato arrestato

A Eboli, una macelleria è stata sequestrata: il titolare ha poi ferito un carabiniere colpendolo con una bombola del gas. È stato arrestato.

Macelleria sotto sequestro: ma il titolare aggredisce i carabinieri

Nella giornata di ieri, dalle prime luci del mattino, i militari del Comando Compagnia Carabinieri di Eboli, supportati da una compagine di rinforzo del Comando Provinciale di Salerno e dal Nucleo Cinofili di Sarno, hanno eseguito sui comuni di Eboli (e località Santa Cecilia) e Campagna un servizio coordinato di controllo straordinario del territorio che è terminato nella tarda serata.

Il servizio, che aveva la finalità di prevenzione e repressione dei reati in genere, è stato eseguito da un elevato numero di pattuglie, le quali hanno operato settorialmente al controllo della circolazione stradale e di numerosi esercizi commerciali.

Tra questi, veniva sottoposta a sequestro una macelleria sita sulla litoranea, per violazioni inerenti le norme sulla sicurezza sui luoghi del lavoro e quelle sanitarie. Durante le fasi del sequestro, il proprietario, B.J., un extra-comunitario 48enne di origini marocchine, opponeva resistenza agli operatori cercando anche di colpirli con una bombola del gas e ferendo lievemente un Carabiniere. Veniva bloccato e tratto in arresto, per poi essere successivamente condotto ai domiciliari.

TAG