Cronaca
Trending

Eboli, sostegno scolastico negato ad un bimbo di 11 anni autistico: “Noi abbandonati”

Sostegno scolastico negato ad un bimbo di soli 11 anni. La drammatica storia proviene da Eboli, dove a un minore affetto di autismo

Sostegno scolastico negato ad un bimbo di soli 11 anni. La drammatica storia proviene da Eboli, dove a un minore affetto di autismo, è stata negata l’assistenza.

Sostegno scolastico negato ad un bimbo autistico di Eboli: la storia

Il coronavirus si abbatte sui più fragili. Ad Eboli, come raccontato in un articolo sul quotidiano “Le Cronache” a firma di Marco Naponiello, ad un bambino di soli 11 anni affetto da un autismo ad alto funzionamento, è stata negata l’assistenza.

Il ragazzino soffre di disturbi di apprendimento da quando aveva 4 anni. Il tutto è stato diagnosticato, all’ospedale di Siena, lo scorso ottobre.

I fatti

La mamma del bambino si è subito attivata dopo il passaggio con l’Inps, prendendo appuntamento con l’Asl per ottenere un’insegnante di sostegno. Fin qui tutto liscio come l’olio. Il piccolo, però, avrebbe ottenuto l’insegnante di sostegno solo per 5 ore, e non 9, come previsto dalla normativa, per via dell’emergenza sanitaria da coronavirus.

Il problema, come riporta anche “Le Cronache”, è sorto al momento della perizia di cui il bambino necessita, sempre dall’Asl di riferimento, dove la madre era riuscita ad ottenere un appuntamento, per far riconoscere ad una professionista della struttura la Glho, ovvero il sostegno di inclusione scolastica e gruppi di lavoro.

Dopo un primo incontro non si è riuscito a tracciare un profilo dinamico funzionale, documento previsto dalla legge, elemento fondamentale per il sostegno. La madre, come raccontato da “Le Cronache”, si è sentita rispondere che non era possibile per via della zona rossa. La mamma non si arrende e si rivolge al plesso scolastico. Ma anche lì trova le “porte chiuse”. In balia delle varie ordinanze della Regione Campania, la didattica in presenza per disabili è stata prima spalmata in tre giorni di sole 5 ore con tutti in una stessa grande aula, poi sospese per gli alunni positivi.

Articoli correlati

Back to top button