Cronaca

Eboli, spari ed inseguimento al rione Pescara: ora è caccia al quarto uomo

EBOLI. Venerdì gli spari. Poi l’inseguimento alla Lancia Y nera da parte dei carabinieri. In manette sono finiti i fratelli Celso (Gaetano e Felice) ed Antonio De Nigris, tutti e tre già noti alle forze dell’ordine. Gli arrestati ieri sono stati interrogati, ed è stato confermato il fermo da parte delle forze dell’ordine.

Il De Nigris è indiziato per gli spari in luogo pubblico, inoltre insieme ai Celso risponderà anche del reato di porto abusivo di arma da fuoco. Gli agenti sono al vaglio, e seguono fortemente la pista della droga, e del regolamento di conti. Ma per ora sono soltanto ipotesi. Intanto i militari, coordinati dal capitano Alessandro Cisternino, sono alla ricerca di una quarta persona.

Stando a quanto riporta il quotidiano “La Città” sarebbe il destinatario degli spari, dovuti ad una guerra tra bande di pusher. Si attendono gli sviluppi dell’indagine.

LEGGI ANCHE —> http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/ultimora-eboli-spari-alla-167/

LEGGI ANCHE —> http://salerno.occhionotizie.it/cronaca/eboli-caos-al-rione-pescara-punto-della-situazione-ed-nomi-degli-arrestati/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button