Cronaca

Eboli, affittano un tugurio a 300 euro al mese: scatta l’inchiesta

Eboli, tugurio in affitto per 300 euro al mese: scatta l'inchiesta dopo il ritrovamento di una ricevuta della ricarica postepay

Scatta una inchiesta sulla vicenda di un tugurio in fitto per 300 euro mensili ad Eboli. Una scoperta avvenuta nel corso dei recenti controlli in località Campolongo lo scorso 6 aprile. Tramite gli accertamenti degli agenti di Polizia Municipale, è stata rinvenuta la ricevuta di una ricarica postepay da cui gli agenti sono risaliti all’identità del proprietario dell’immobile di via Guglielmo Pepe come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Eboli, tugurio in affitto per 300 euro al mese: l’inchiesta

Si tratta di un pagamento effettuato a nero. L’alloggio, ufficialmente, era fittato da una 31enne originaria di Napoli, ma residente a Terni. Le indagini hanno permesso di risalire al proprietario, anch’egli di origini napoletane. I dati raccolti sono stati trasmessi alla Guardia di Finanza. I militari procederanno nei loro confronti per accertare l’evasione fiscale.

Articoli correlati

Back to top button