Eco Ambiente: Strianese revoca aumento costo secco indifferenziato 2018

Michele Strianese presidente Provincia

EcoAmbiente Salerno: il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese ha revocato l'aumento del costo per il secco indifferenziato 2018

Durante l’Assemblea dei soci della EcoAmbiente Salerno, il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese ha revocato l‘aumento del costo per il conferimento del secco indifferenziato 2018 allo Stir di Battipaglia.

Conferimento secco indifferenziato 2018: Strianese revoca l’aumento del costo

Si è tenuta il 31 gennaio scorso presso la sede della Provincia di Salerno a Palazzo Sant’Agostino, l’Assemblea dei soci della EcoAmbiente Salerno S.p.A. (Societa’ in House della Provincia di Salerno), durante la quale si è discusso della questione dell’adeguamento tariffario per il conferimento del secco indifferenziato allo Stir di Battipaglia. Ha partecipato all’Assemblea il Presidente della Provincia, Michele Strianese, in qualità di socio unico della società in house.

«Ho voluto revocare, d’intesa con l’ATO Rifiuti, l’applicazione retroattiva – dichiara il Presidente Strianese – dell’adeguamento tariffario a € 196,01/ton, per l’anno 2018 (si partiva da 149 €/ton). E per il 2019 ho disposto la sospensione per 30 giorni dalla data dell’Assemblea, a partire quindi dal 31 gennaio, di tale adeguamento tariffario anche per il corrente anno 2019. Ho dato mandato quindi agli organi amministrativi di quantificare l’effettivo costo del servizio per il 2019 determinando in relazione la tariffa per l’anno corrente. Proviamo dunque a ridurre la tariffa per il 2019 rispetto all’ aumento che era stato previsto. Abbiamo accolto le istanze provenienti dai Sindaci e ci siamo fatti carico delle difficoltà delle Amministrazioni comunali, cercando soluzioni alternative che non gravassero sulle condizioni economiche dei nostri Comuni e dei nostri cittadini».

TAG