Elevatissima concentrazione di polveri sottili. Rischi per la salute a Salerno

SALERNO. In merito all’inquinamento da polveri sottili, a Salerno vige il divieto di circolazione,imposto un anno fa da un’ordinanza sindacale, per i veicoli inquinanti in uso dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00. Nonostante le multe in caso di trasgressione, dai 163 ai 658 euro, gli sfioramenti sono stati circa […]

SALERNO. In merito all’inquinamento da polveri sottili, a Salerno vige il divieto di circolazione,imposto un anno fa da un’ordinanza sindacale, per i veicoli inquinanti in uso dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00. Nonostante le multe in caso di trasgressione, dai 163 ai 658 euro, gli sfioramenti sono stati circa 23. L’affluenza dovuta all’evento Luci d’Artista ha inoltre causato un’elevatissima concentrazione di polveri sottili. I dati ufficiali vengono forniti dall’Arpac, in relazione a tre centraline che risultano però insufficienti per una reale azione di monitoraggio continuo: una è situata al rione Pastena, nella zona orientale, a seguire in via Vernieri che conduce alla trafficatissima via dei Principati, ed infine al rione Fratte, tra Salerno e Valle dell’Irno, non rilevata dal Pm10.

TAG