Elezioni 2018, Ricchiuti: “Recuperiamo il legame con il territorio”

Il consigliere regionale nel Vallo di Diano per sostenere Anna Di Somma, candidata alla Camera dei deputati nel collegio plurinominale di Salerno per lista Civica Popolare

SASSANO. Recuperare il legame con il territorio e riavvicinare la gente comune alla politica. È chiaro il messaggio lanciato da Maria Ricchiuti, consigliere alla Regione Campania e candidata capolista alla Camera dei deputati nel collegio plurinominale di Salerno per lista Civica Popolare, che fa capo a Beatrice Lorenzin.

“In un momento di allontanamento dell’opinione pubblica dalla politica – ha spiegato la Ricchiuti a L’Occhio di Salerno – di un distacco tra il rappresentante istituzionale e i rappresentati, tutte le donne e gli uomini impegnati in politica, nelle amministrazioni locali e regionali, devono dare il loro contributo per fare in modo di recuperare questo contatto con la gente e soprattutto di riavvicinare le persone comuni alla politica”.

“Oggi la gente non ha bisogno di promesse elettorali o di slogan, ma ha bisogno di recuperare fiducia e speranza nella politica

“Il territorio prima di tutto”, l’incontro

“Il territorio prima di tutto” ha ribadito l’ex sindaca di Novi Velia, ieri sera, 15 febbraio, al Lounge bar Ninà a Silla di Sassano, durante la conferenza stampa di presentazione della candidatura di Anna Di Somma, docente e vicepresidente del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano e Tanagro”.

Di Somma, da anni impegnata nella scuola e nella Chiesa, ha deciso di scendere in campo per essere la voce di tutti: “Non sono solo una esponente di Sala Consilina ma una esponente di tutto il Vallo di Diano e voglio cercare di sfruttare le risorse che abbiamo”.

“Confido nella partecipazione di tutti, delle donne e dei giovani. Vivendo a contatto con loro – spiega la candidata – mi sono resa conto che i ragazzi non conoscono il territorio in cui vivono e non si può amare ciò che non si conosce”.

All’incontro, moderato dal giornalista Piero Cusati, era presente anche l’assessore al Turismo della Regione Campania, Corrado Matera: “Civica Popolare nasce anche grazie alla Campania, è un soggetto politico nato in ritardo ma noi ci siamo con convinzione. Per il Vallo di Diano potrebbe essere una grande azione di rilancio del territorio. Ci sono tutti i presupposti per arrivare al 3%”.

   

L’intervista a Maria Ricchiuti

TAG