Politica

Elezioni 2018: il sondaggio del possibile scenario politico

L’Istituto Ipsos ha effettuato un sondaggio elettorale 2018 in vista del voto che andrà in scena il prossimo 4 marzo. Da questa simulazione emerge che il centrodestra fa il pieno, anche se comunque si registra un lieve calo. Il centrosinistra invece riesce a strappare un buon risultato nelle due regioni tradizionalmente favorevoli (Emilia Romagna e Toscana), mentre va molto male nelle Marche. Al sud, invece, si vive un duello che vede protagonisti Movimento Cinque Stelle e centrodestra.

Sondaggio elettorale 2018

Come racconta Notizie.it, grazie ad un sondaggio elettorale 2018 effettuato dall’Istituto Ipsos emergono dei risultati molto forti, soprattutto per quanto riguarda due parti su tre dell’Italia. Al nord, infatti, il centrodestra, nonostante si registri un lieve calo, fa il pieno di voti. Per quanto riguarda il centro, invece, il centrosinistra riesce ad ottenere un buon risultato nelle regioni tradizionalmente favorevoli (Emilia Romagna e Toscana), ma ne esce male nelle Marche. Al sud, invece, la lotta viene ridotta ad un duello tra centrodestra e Movimento Cinque Stelle.

Sono stati questi gli esiti delle simulazioni effettuate sui 231 collegi uninominali della Camera.

Entrando maggiormente nel dettaglio, il vecchio lombardo-veneto presenta dei numeri schiaccianti in favore dell’unione tra Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia. In particolare, il centrodestra conquista 31 seggi su 35 in Lombardia e 16 seggi su 19 in Veneto. Dunque, per queste due regioni, centrosinistra e M5S non possono fare altro che accontentarsi di solamente sette seggi (cinque per il primo e due per il secondo).

In Piemonte, invece, il centrodestra ottiene 11 collegi, mentre ne ottengono tre sia i grillini che il centrosinistra. Situazione diversa in Trentino Alto Adige, dove il centrosinistra ottiene quattro collegi rispetto ai due del centrodestra (nessuno per il M5S). In Liguria invece, il Movimento Cinque Stelle strappa tre seggi, contro i due del centrodestra e l’unico a favore del centrosinistra. Domina il centrodestra in Fruli Venezia Giulia, ottenendo quattro seggi, mentre il centrosinistra ne guadagna uno solo, lasciando a quota zero il M5S.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button