PoliticaSpeciale elezioni

Elezioni comunali 2022 a Centola: il sindaco è Rosario Pirrone. I voti ai candidati consiglieri

I voti ai candidati consiglieri

Il nuovo sindaco di Centola è Rosario Pirrone. Si è votato il 12 giugno, per rinnovare il sindaco e il consiglio comunale: ecco i risultati delle elezioni comunali 2022 e dello spoglio elettorale ed i voti ai candidati consiglieri.

Elezioni comunali 2022 a Centola: il sindaco è Rosario Pirrone

Ecco i risultati delle elezioni comunali di Centola dove Rosario Pirrone si afferma come nuovo sindaco. Decisivo il dato di Palinuro per avere la meglio sullo sfidante Andrea Luongo.



I voti ai candidati consiglieri e alle liste

Candidato sindaco Rosario Pirrone (eletto)

Lista Nuova Era

  • Nicola Vigorito 305
  • Anella Luongo 388
  • Alessio Saturno 306
  • Cordiale Aprea 257
  • Giuseppe Profice 187
  • Giuseppina Marrazzo 281
  • Marta Stanzione 343
  • Vincenzo Quattromani 81
  • Pietro Cerullo 164
  • Giovanni Stanziola 186ù
  • Angelo Esposito 251
  • Maria Di Luca 305.

Candidato sindaco Andrea Luongo (consigliere)

Lista Dalla Tua Parte

  • Franca Del Duca 281
  • Nico Zavvaglia 99
  • Silverio D’Angelo 198
  • Andrea Di Vivo 100
  • Mariella Veneroso 174
  • Carmelo Stanziola 576
  • Maria Di Masi 237
  • Giovanni Imbriaco 119
  • Anna Cuomo 89
  • Cammarano Rosetta 203
  • Mario Messineo 59

TUTTI I SINDACI ELETTI


Elezioni oggi in provincia di Salerno, si vota in 34 comuni

In provincia di Salerno sono 34 i Comuni alle urne. Si vota ad Acerno, Agropoli, Albanella, Alfano, Bracigliano, Buccino, Buonabitacolo, Camerota, Castel San Giorgio, Centola, Cicerale, Colliano, Giffoni Sei Casali, Laurito, Marigliano Vetere, Mercato San Severino, Montecorice, Nocera Inferiore, Palomonte, Petina, Piaggine, Pisciotta, Prignano Cilento, Roccapiemonte, Roscigno, Rutino, Sacco, Sant’Arsenio, Santomenna, Sanza, Sapri, Serre, Stella Cilento e Stio.

Un solo candidato sindaco in tre comuni

In tre comuni è stata presentata una sola lista con un candidato sindaco. Per loro l’unico avversario sarà il quorum. All’aspirante sindaco solitario basterà raggiungere il quorum. Significa che almeno il 40% degli aventi diritto al voto dovrà recarsi alle urne ed esprimere la propria preferenza. I comuni dove è presente un solo candidato sindaco sono Sant’Arsenio, Buonabitacolo e Cicerale.

Come funziona il quorum

Nei piccoli Comuni, ovvero quelli sotto i 15mila abitanti, che avranno una sola lista in corsa per le elezioni, il quorum scenderà al 40%. A stabilirlo è il nuovo decreto del Governo pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Sono molti i Comuni al voto in cui per le elezioni si profila la presenza di una sola lista, come Sovere e Leffe per esempio, una tendenza sempre più frequente nei piccoli paesi. Proprio per questo è arrivato il nuovo decreto del Governo che sposta dal 50% al 40% il quorum necessario per rendere valida l’elezione del sindaco e del consiglio comunale. Abbassare il quorum significa quindi abbassare il rischio di commissariamento.


 

Articoli correlati

Back to top button