Cronaca

Emergenza gelo: Scafati Arancione lancia un appello alla Commissione straordinaria

Francesco Carotenuto, principale rappresentante del movimento politico “Scafati Arancione” ha lanciato un appello alla commissione straordinaria, alla luce delle temperature rigide che si sono “abbattute” sulla provincia di Salerno e non solo.

Emergenza gelo: Scafati Arancione lancia un appello alla Commissione straordinaria

Il leader politico , Francesco Carotenuto, in vista dell‘emergenza gelo a Scafati, ha posto l’attenzione sui disagi vissuti da i senzatetto ed i randagi che popolano la città, che, a causa di una mancanza di dimora, subiscono gli effetti del gelo.

“Credo di poter scrivere a nome di tante persone che vorrebbero far qualcosa per chi in queste ore vive momenti di grande sofferenza e per questo motivo ci teniamo a rivolgere alla commissione una proposta volta ad andare incontro alle esigenze di categorie troppo spesso dimenticate e che in questi giorni patiscono freddo e sofferenza: i senzatetto e i randagi che abitano il territorio comunale, nei confronti dei quali riteniamo opportuno lanciare un segnale, visti i disagi e le difficoltà che loro più di altri si ritrovano ad affrontare”, ha affermato Carotenuto, “Sono all’ordine del giorno in tutta Italia, purtroppo, i casi di persone che, trovandosi senza un tetto, patiscono sulla loro pelle le conseguenze del clima rigido, alcune addirittura rimettendoci la vita.

Lo stesso accade a numerosi animali senza una famiglia o un padrone, che vagano per le strade senza potersi proteggere dal freddo. Sono queste le ragioni che ci hanno spinti a lanciare un appello per prevenire situazioni drammatiche.

Nella fattispecie, chiedendo di tenere aperta la casa comunale e/o altre strutture pubbliche, allo scopo di consentire ai senza fissa dimora e ai randagi di trovare un riparo in vista di ulteriori gelate”.

Una proposta encomiabile, utile a prevenire episodi noti. “Riteniamo sia di grande esempio il gesto di don Peppino De Luca, che ha deciso di tenere aperta la chiesa ai bisognosi fino a quando occorrerà, ed è sulla scia di iniziative come questa che crediamo debba muoversi l’istituzione comunale, mostrando attenzione e riguardo verso ogni membro della nostra comunità”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button