Cronaca

Estorsione ai danni di un commerciante di Bellizzi, due arresti

Estorsione ai danni di un commerciante di Bellizzi: i carabinieri hanno arrestato i due estorsori, un un 25enne di Pontecagnano Faiano e un 22enne di Salerno, entrambi con precedenti di Polizia.

Estorsione ai danni di un commerciante di Bellizzi

Il personale del nucleo operativo e radiomobile del Norm della compagnia carabinieri di Battipaglia ha arrestato un 25enne di Pontecagnano Faiano e un 22enne di Salerno, entrambi con precedenti di Polizia. Il primo già precedentemente denunciato per estorsione ed il secondo per furto, spaccio di sostanze stupefacenti , tentata truffa e possesso ingiustificato di arnesi da scasso. L’arresto è avvenuto in quanto i due si sono resi responsabili di concorso in tentata estorsione aggravata in danno di un commerciante di Bellizzi che, a fronte di un prestito di 2mila euro concessogli dal primo, avrebbe dovuto restituire a dieci giorni la somma di 3mila euro

La grave difficoltà economica in cui versava la vittima non gli consentiva di onorare il debito rinviandone di volta in volta la restituzione fin quando iniziava a subire le ripetute pressioni, minacce di morte da parte degli estorsori con la complicità di un altro soggetto, fratello di M.M., quest’ultimo deferito.

L’arresto

I due soggetti sono stati bloccati ed arrestati nel mentre, con un autocarro di proprietà del primo, imboccando una strada del centro cittadino con una manovra repentina e contromano, sbarravano la strada all’autovettura condotta dalla vittima che, il giorno prima, era stato minacciato di morte se non avesse restituito la somma entro le 16 di quel giorno.

I due sono stati arrestati e assicurati alla giustizia.

Articoli correlati

Back to top button