Cronaca

Estorsione nell’Agro, incendiano diverse piante ad imprenditore: due a processo

SARNO. Saranno processati Giovanni Serino, detto “Luigi o’Pope” e Anna Serino con le accuse di estorsione e danneggiamento. I due incendiavano diverse piante di un imprenditore vivaistico, procurandogli un danno di 150mila euro. I due minacciavano l’uomo di morte, affinché lasciasse dei terreni in fitto per permettere la costruzione di un fabbricato.

Il processo

Come racconta PuntoAgroNews, la vittima era un imprenditore e lo scopo delle minacce era quello di agevolare le attività criminali collegato al clan Serino, con vantaggi di rilevanza economica. I due sono finiti a processo e rinviati a giudizio dal Gup.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button