Cronaca

Estorsione con un video hot, ragazza denunciata ad Eboli

Avrebbe minacciato di pubblicare un video spinto sul web

Arriva da Eboli una storia di estorsione attraverso un video hot : una vicenda su sui indagano i carabinieri coordinati dal capitano Tanzilli. Una ragazza, come riportato dall’edizione odierna del quotidiano La Città, avrebbe minacciato un coetaneo per un video erotico e gli avrebbe chiesto dei soldi per evitarne la pubblicazione. La giovane, autrice dell’estorsione, è stata denunciata ai carabinieri nelle scorse ore.

Eboli, tenta estorsione con video hot: il caso

“Se non mi dai 800 euro, pubblico il video erotico dove ci sei tu” sarebbe stata la minaccia della ragazza, appena maggiorenne. In questo modo, avrebbe soldi ad un coetaneo. Un “gioco erotico” che di sentimentale non aveva nulla: la ragazza non voleva fare altro che speculare. Aveva così ripreso l’amico in pose osé e atteggiamenti spinti. Nel fine settimana, attraverso messaggi, audio, whatsapp, la ragazza aveva comunicato all’amico l’Iban su cui versare i soldi. Un piano sventato dal padre della vittima.

Insospettitosi per l’atteggiamento dei figlio, l’uomo si è chiesto cosa stesse accadendo al ragazzo, particolarmente cupo da qualche giorno. Il ragazzo avrebbe dovuto pagare 800 euro per evitare la pubblicazione di un video erotico sui social.

La confessione

Alla fine, al termine di una lunga conversazione col padre, il ragazzo ha raccontato tutto. E così, nelle scorse ore, padre e figlio si sono recati presso la caserma di via Dalla Chiesa dove hanno denunciato il tentativo di ritorsione. La ragazza è accusata di tentata estorsione.

Articoli correlati

Back to top button