Cronaca

Estorsioni alle badanti in cambio dei passaporti: confermate le condanne

La Corte di Cassazione ha confermato le condanne a 3 anni e 4 mesi per due persone che compivano estorsioni ai danni delle badanti per il rilascio dei passaporti.

La Cassazione conferma le condanne a due persone per estorsione alle badanti in cambio dei passaporti

Estorcevano denaro ad alcune badanti dell’Est Europa affinché queste potessero ottenere il passaporto: la Corte di Cassazione ha confermato la condanna nei confronti di A.S., 53enne di Nocera Inferiore, e P.L.C., una donna romena 49enne. I due erano finiti nel mirino degli inquirenti per un vero e proprio giro di badanti dell’Est Europa, le quali erano spesso costrette a versare cospicue domme di denaro per potere essere messe in regola con i documenti. I giudici hanno quindi confermato la sentenza di primo grado emessa in passato e condannato i due a 3 anni e 4 mesi per estorsione.


Fonte: Salerno Today

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button