Evade i domiciliari per comprare le sigarette: torna in regime cautelare

tribunale-nocera

Il Tribunale di Salerno ha confermato il regime cautelare per un 48enne di Pagani che era evaso dai domiciliari per "comprare le sigarette"

PAGANI. Il Tribunale di Salerno ha confermato il regime cautelare per un 48enne di Pagani che era evaso dai domiciliari per “comprare le sigarette”.

Evade dagli arresti domiciliari alle 5 del mattino per comprare le sigarette: arrestato e condannato di nuovo

Un 48enne di Pagani, arrestato dai carabinieri per essere evaso dagli arresti domiciliari, si è presentato davanti ai giudici del Tribunale di Nocera Inferiore giustificandosi in maniera particolare: era andato a comprare le sigarette. L’uomo è stato arrestato alle 5 del mattino nella notte del 31 dicembre in viale Triste a Pagani. Adesso è tornato al regime cautelare.

Quando quella notte è stato fermato dai militari, quest’ultimi avevano scoperto che su di lui pendeva un’indagine precedente. Di conseguenza, hanno riscontrato l’evasione dei domiciliari, specialmente in virtù del fatto che non aveva nemmeno alcun permesso speciale per poter girovagare per strada. Questa mattina c’è stato il faccia a faccia con i giudici, ai quali ha spiegato che era uscito per comprare le sigarette, una scusa che non ha retto dato che aveva violato il provvedimento inflittogli già in altre due occasioni.

Alla fine, il giudice gli ha confermato la misura degli arresti domiciliari, frutto non solo delle evasioni ma anche di quattro rapine messe a segno nel 2018 ai danni di sale scommesse e di bar.

TAG