Cronaca

Evade dai domiciliari e va a casa della ex con un coltello da cucina: 33enne arrestato

Evaso dai domiciliari si rifugia a casa dell'ex: arrestato 33enne a Salerno. L'uomo è stato trovato in possesso di un coltello

Un 33enne è stato arrestato Salerno dopo essere evaso dagli arresti domiciliari ed essersi recato a casa dell’ex compagna. Nel giorno della Festa della Donna è pervenuta una richiesta di soccorso al 112 da parte di una salernitana, che ha chiesto aiuto per la presenza del suo ex convivente in casa, nonostante questi fosse sottoposto alla detenzione domiciliare (a Montecorvino Pugliano) per stalking nei suoi confronti; l’uomo avrebbe avuto inoltre nella sua disponibilità un grosso coltello da cucina.

Salerno, evaso dai domiciliari si rifugia a casa dell’ex: arrestato

Immediatamente i Carabinieri della Stazione di Salerno Fratte si sono recati sul posto, provvedendo a mettere immediatamente in sicurezza la donna e la figlia, quindi facendo ingresso nell’abitazione. Il 33enne Z.D. è stato trovato nascosto all’interno di un armadio e subito bloccato; la successiva perquisizione ha poi portato al ritrovamento di un coltello da cucina all’interno del cassetto di un comodino.

L’uomo era giunto il 6 marzo nell’abitazione dell’ex compagna, che ha trovato però il coraggio di chiedere aiuto solo l’8 marzo. Z.D. , già destinatario di ordinanza di custodia in carcere per gli atti persecutori poi sostituita con divieto di avvicinamento, era stato associato ai domiciliari per violazione di questo divieto il 10 gennaio di quest’anno.

L’arresto

Le azioni dell’8 marzo hanno quindi portato i Carabinieri di Salerno Fratte ad arrestarlo nuovamente ed trasferirlo presso la Casa Circondariale di Fuorni.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button