CronacaSenza categoria

Ex Fornaci, termina con un successo la mostra nautica "Message in the Bottle"

SALERNO. È terminata con una degustazione di mozzarelle ciliegine del caseificio “La Mozzarella del Cilento” la task force di due giorni della mostra nautica “Message in the Bottle”, organizzata dall’Associazione “Correnti e Maree” e presentata dal 9 al 10 di giugno presso le ex Fornaci Salid del suggestivo Parco dell’Irno. La zona nord di Salerno si sa, è divenuta nel corso di questo decennio una fucina di cultura ed intrattenimento ineguagliabile, grandi artisti e straordinari eventi hanno alzato vorticosamente il livello culturale del Capoluogo e la mostra nautica “Message in the Bottle” ne è la prova lampante.

Nelle fasi iniziali dell’evento, a fare il loro ingresso in scena ci sono stati i volti noti del panorama politico salernitano: il Consigliere regionale Enzo Maraio, l’Assessore al commercio Dario Loffredo, L’assessore regionale al Turismo Corrado Matera e il presidente Amni Matteo Prota coadiuvati dal magistrale intervento del primo cittadino Enzo Napoli, soddisfatto del risultato ottenuto. Al cospetto di turisti e residenti, una voce sensuale e allo stesso tempo energica faceva da contorno ai capolavori di straordinari artisti del territorio e nazionali del calibro di: Cristina Mari, Laura Marmai, Anna Maria Gammaldi, Cinzia Gaudiano, Rita Cafaro, Paola Scocozza, Gino Favero, Anna De Rosa, Simona e Mimma De Luca, ma anche internazionali come Yuriy Falendysh il tema è la rivisitazione di elementi del mare e accessori nautici in in chiave espositiva.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button