Coronavirus, vendevano mascherine senza requisiti: denunciati due farmacisti nocerini

mascherine

Farmacisti di Nocera Inferiore denunciati: in vendita mascherine irregolari. Denuncia con l'accusa di frode in commercio per i due farmacisti

Due farmacisti di Nocera Inferiore denunciati per vendita di mascherine senza requisiti. Nella giornata del 30 aprile 2020, i Carabinieri della Stazione di Nocera Inferiore, hanno denunciato in stato di libertà per i reati di frode in commercio, due farmacisti nocerini.

Farmacisti di Nocera Inferiore denunciati: vendevano mascherine irregolari

La denuncia in stato di libertà è scattata a seguito di una attenta attività di vigilanza condotta dagli uomini dell’Arma, finalizzata al rispetto delle norme introdotte per salvaguardare la pubblica incolumità dall’emergenza coronavirus.

La condotta illecita, posta in essere dai gestori della farmacia, è consistita nell’aver commercializzato, a prezzo maggiorato, una partita di mascherine di tipo chirurgico recanti sulla confezione la dicitura “FFP2”, ma in realtà prive dei corrispondenti requisiti. Residue mascherine rinvenute presso l’esercizio commerciale sono state sottoposte a sequestro.

I controlli

Continueranno ora le indagini da parte dei Carabinieri per approfondire se ci sia il coinvolgimento di altri soggetti nella vicenda.

FOTO DI REPERTORIO


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG