Curiosità

Il fascino discreto delle vecchie sale da gioco: Baden Baden

Se siete alla ricerca di un'avventura adrenalinica ma sofisticata, molto lontana dalle pacchiane e rumorosissime luci di Las Vegas, ecco che vi stiamo per trasportare in una delle più antiche e affascinanti case da gioco europee: Baden Baden

Se siete amanti del gioco, del panno verde sul quale puntare qualche fiche, del rischio e dell’adrenalina che possono riempire una serata passata in un casinò dall’aria sofisticata, magari bevendo qualche cocktail e divertendovi in compagnia, dolce o amichevole, questo articolo è quello che fa per voi, perché vi parleremo di una sala da gioco che conserva al suo interno un fascino e un magnetismo che sono riconducibili in modo netto a un’altra epoca, a quando queste sale non erano diffuse come lo sono oggi né tantomeno si poteva immaginare di poter giocare online comodamente dalle mura della propria abitazione.

Se siete alla ricerca di un’avventura adrenalinica ma sofisticata, molto lontana dalle pacchiane e rumorosissime luci di Las Vegas, ecco che vi stiamo per trasportare in una delle più antiche e affascinanti case da gioco europee: Baden Baden.

Baden Baden: la storia europea delle sale da gioco

Posta sul confine tra Germania e Francia, questa sala da gioco ha conosciuto un passato di grandi fasti. Moltissimi romanzi sono stati ambientati nei suoi locali, come ad esempio “Il Giocatore” di Fedor Dostoevkij: sì, perché è davvero semplice riconoscere nella sua fittizia “Roulettenbourg” la celebre cittadina tedesca di cui andiamo a parlarvi.

Per prima cosa, si tratta di una località termale con annessa sala da gioco: così fu e così è ancora oggi, mantenendo intatto il fascino da Gran Tour di questa località.

Ovviamente le sale al suo interno non sono immense, né dispongono di un numero sterminato di tavoli o di slot machines, ma tutto trasuda garbo, eleganza, grazia e fascino: le tende in broccato rosso, i soffitti finemente decorati, l’atmosfera chic ma non pretenziosa, bensì sobria, come solo la vera ricchezza sa essere, mai urlata, mai ostentata.

Questa sala da gioco attraeva, in passato, giocatori da tutta Europa, ma soprattutto dalla vicina Francia, all’interno della quale non era possibile avvicinarsi al gioco d’azzardo in maniera legale. Ecco allora che bastava fare un salto al di qua del confine con la Germania per avere a disposizione dei tavoli meravigliosi e delle altrettanto meravigliose serate consacrate ai sacrifici alla dea fortuna.

Anche oggi Baden Baden mantiene intatto il suo antico fascino, per quanto, si sa, il chiasso di Las Vegas ci potrebbe far pensare che esista un solo modo di vivere una notte al casinò: in mezzo alle luci, al chiasso, alla pacchianeria, vivendo le famose “notti da leoni” di cui diversi film ci hanno parlato.

Invece non è così: qualora fossimo persone poco avvezze a quelle categorie, ecco che le vecchie sale da gioco possono ancora fare al caso nostro, accoglierci con sobrietà ed eleganza, facendoci magari anche passare qualche sana giornata di pieno relax alle terme della stessa struttura.

Speriamo di avervi suggerito una valida meta per un prossimo giro europeo, ben consapevoli che, a oggi, giocare ai nostri giochi preferiti online è davvero semplicissimo e che anche questi possono garantirci alcune ore di sano divertimento.

Buon viaggio, allora, e salutateci questa graziosa cittadina termale, immersa nella Germania meno conosciuta!

Articoli correlati

Back to top button