Fase 2 a Cava de’Tirreni, divieto di assembramento fino al 17 maggio: l’ordinanza

polizia municipale

Fase 2 a Cava de'Tirreni, il sindaco Servalli con l'ordinanza sindacale n.162 ha emmesso il divieto di assembramento nelle piazze fino al 17 maggio

Fase 2 a Cava de’Tirreni: nella mattinata di oggi il primo cittadino, Vincenza Servalli, dopo le varie violazioni e assembramenti in città ha deciso di emanare con effetto immediato l’ordinanza sindacale n.162, nella quale prevede l’assoluto divieto di permanenza sulle strade, nelle piazze cittadine e spazi pubblici fino al 17 maggio.

Fase 2 a Cava de’Tirreni, divieto di assembramento fino al 17 maggio

Il provvedimento si è reso necessario allo scopo di non vanificare tutte le azioni e gli sforzi fatti finora per il contrasto ed il contenimento dell’epidemia di covid-19 sul territorio comunale, atteso che si verificano con frequenza lo stazionamento per strada e nelle piazze di persone e il mancato rispetto del distanziamento fisico. È fatta deroga per la sola attesa per accedere ad uffici e servizi pubblici. Fin da stasera la Polizia Municipale effettuerà controlli più serrati su tutto il territorio comune.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG