FederCepi Costruzioni, petizione contro il pignoramento

La FederCepi Costruzioni lancia così una petizione aperta ai cittadini e alle imprese contro il D.L. 193/2016, nella parte in cui consente agli enti di riscossione di effettuare direttamente il pignoramento del conto corrente al fine di soddisfare crediti fiscali, senza l’intervento dei giudici, a partire dal primo luglio del 2017. Il presidente di FederCepi […]

La FederCepi Costruzioni lancia così una petizione aperta ai cittadini e alle imprese contro il D.L. 193/2016, nella parte in cui consente agli enti di riscossione di effettuare direttamente il pignoramento del conto corrente al fine di soddisfare crediti fiscali, senza l’intervento dei giudici, a partire dal primo luglio del 2017. Il presidente di FederCepi ci va giù duro sulla vicenda e definisce il Decreto come una norma incresciosa, incomprensibile e costituzionalmente illegittima.

Stando a quanto riporta il portale “CilentoNotizie”, la FederCepi Costruzioni lancerà una pubblica sottoscrizione, aperta a imprese e cittadini e finalizzata alla cancellazione di questi effetti (a detta del presidente) deleteri e ingiusti per l’intera comunità. Il rappresentante della petizione Antonio Lombardi, nonché presidente FederCepi, non si trattiene dal definire del tutto incomprensibile e fuori da ogni logica questo provvedimento e dichiara anche di esser preoccupato del fatto che tale situazione può minare il rapporta tra cittadini e istituzioni.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG