Festa della liberazione a Salerno, il sindaco: “Questa data oggi assume un significato doppio”

25 Aprile 2020

Nella giornata di oggi 25 aprile Festa della Liberazione, a Salerno il sindaco Napoli ha svolto una cerimonia molto sentita di fronte Palazzo Sant’Agostino

Nella giornata di oggi25 aprile Festa della Liberazione, a Salerno il primo cittadino Vincenzo Napoli ha svolto una cerimonia molto sentita di fronte a Palazzo Sant’Agostino per rendere omaggio alla lapide che onora i caduti per la Libertà e la Democrazia. Nessun discorso e neppure la deposizione della corona ai Caduti, vista la chiusura dei fiorai a causa del Coronavirus, ma solo ed esclusivamente qualche momento di raccoglimento. Le parole toccanti del primo cittadino:  “Abbiamo celebrato il 25 aprile in un modo frugale e semplice: questa data oggi assume un significato doppio, ancora più rilevante”.

Festa della liberazione a Salerno, cerimonia toccante

“Abbiamo celebrato il 25 aprile in un modo frugale e semplice: questa data oggi assume un significato doppio, ancora più rilevante, richiamando, da un lato, la riconquista della democrazia con il sangue di tanti partigiani e partigiane ed anche quanti ci hanno lasciato per il virus, e dall’altro l’annuncio di una speranza di rinascita dell’Italia”.

Alla cerimonia oltre al primo cittadino Vincenzo Napoli, anche il presidente Anpi Ubaldo Baldi e i segretari Cgil, Cisl e Uil.


25 Aprile 2020

25 Aprile 2

25 Aprile 3


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG