File pedopornografici sul pc: condannato sindaco di Rofrano

pedoporno

Il sindaco di Rofrano è stato condannato a un anno di reclusione, per detenzione di file pedopornografici sul computer personale

Il sindaco di Rofrano è stato condannato a un anno di reclusione, per detenzione di file pedopornografici sul computer personale. Circa 800 le immagini rinvenute sul pc di Nicola Cammarano.

Condannato sindaco di Rofrano, deteneva file pedopornografici

Il quotidiano Il Mattino riporta stralci delle motivazioni alla base della sentenza. Si parla di condotta volontaria del primo cittadino, nello scaricare e poi archiviare le immagini in una cartella ben precisa.

Non risulta dunque credibile alcun nesso di casualità nell’apertura di circa 500 siti di natura pedopornografica. Cammarano ha parzialmente ammesso, in udienza, di essere stato attratto da foto che ritraevano una donna e una ragazzina, ma di aver semplicemente dimenticato di eliminarle dal computer.

TAG