Il Fiocco di Neve Poppella e la sfogliatella della Pasticceria Ferrieri arrivano in provincia di Salerno

Due eccellenze campane nei centri commerciali Maximall di Pontecagnano e La Fabbrica di Salerno: "Fiocco di neve" di Poppella e della sfogliatella Ferrieri

Due eccellenze campane arrivano nei centri commerciali Maximall di Pontecagnano Faiano e La Fabbrica di Salerno. Si tratta del dolce “Fiocco di neve” della storica pasticceria napoletana Poppella e della sfogliatella della pasticceria Ferrieri. È possibile degustare le due specialità nei punti vendita “La bottega del caffè“, presso il Maximall, e “Sphoglia”, presso La Fabbrica. Entrambi i locali sono di proprietà della società InAroma srl. che ha deciso di puntare sulle due specialità campane.

fiocco di Neve Poppella sfogliatella Ferrieri

Il Fiocco di Neve Poppella

Il Fiocco di Neve della pasticceria Poppella nasce nel 2015. Nel laboratorio si produce quindi una crema bianca dalla consistenza delicata, a base di ricotta di pecora e latte fresco: il ripieno ideale per soffici brioche dal gusto leggero. Nasce così il “fiocco di neve”, il dolce alla crema ricoperto di zucchero a velo che fa impazzire tutti i palati. Il successo del “fiocco” è così straripante che viene proposto in diversi gusti: classico, al pistacchio e al cioccolato.

fiocco di Neve Poppella sfogliatella Ferrieri


fiocco di Neve Poppella sfogliatella Ferrieri

La Sfogliatella della Pasticceria Ferrieri

La sfogliatella napoletana in tutte le sue declinazioni: riccia e frolla, dolce e salata, Vesuviella e Borbonica ed ora c’è anche la Fritta, ultima novità di casa Ferrieri. Qui, con dedizione ed alta professionalità, si lavora per un prodotto sempre di qualità, originale ma autentico perché “ l’innovazione è l’ossigeno della tradizione”, come sostiene Antonio, il patron del brand esclusivo Cuori di sfogliatella che da 30 anni produce il meglio della tradizione pasticciera napoletana dolce e salata.

fiocco di Neve Poppella sfogliatella Ferrieri

Nasce così una nuova proposta dolciaria che conservando il contenuto classico della farcia, ricotta e scorzette d’arancia candite, semola e vaniglia, rinnova lo scrigno della riccia non più infornato, ma fritto in olio bollente. Operazione non semplice, che richiede grande competenza per la giusta elaborazione dell’impasto e per la cottura. Infatti la frittura del prodotto imbottito è sempre a rischio dell’integrità del ripieno e la cottura deve inoltre garantire la giusta croccantezza e leggerezza a questa novità da consumarsi calda con una spolverata di profumato zucchero a velo.

fiocco di Neve Poppella sfogliatella Ferrieri

Del resto, come dice Antonio Ferrieri, tutto quel che è fritto è sempre più buono. Nasce così una sfogliatella che ha tutti i numeri per diventare una presenza costante sui banchi della Pasticceria, accanto alla sorella storica; un po’ come per le zeppole di San Giuseppe ormai regolarmente presenti nelle due alternative: fritta o al forno. A ciascuno la sua.

fiocco di Neve Poppella sfogliatella Ferrieri

Ed un allegro assembramento di esperti del settore ed appassionati buongustai ha salutato presso Cuori di sfogliatella in Piazza Garibaldi la presentazione, irresistibile, di questa nuova specialità.

La Fritta si aggiunge alla grande produzione della casa che è titolare anche del Guinness dei primati del genere con una maxi sfogliata di 92 kg., e vanta una gamma vastissima di sfogliatelle salate, mentre tra le dolci non manca quella ripiena di gelato.

fiocco di Neve Poppella sfogliatella Ferrieri

TAG