Fiori sul luogo della tragedia di Rigopiano, denunciato Alessio Feniello

Alessio Feniello, papà di Stefano hotel Rigopiano

Alessio Feniello, papà del 28enne Stefano vittima della sciagura di Rigopiano, è stato denunciato per aver portato fiori sul luogo della tragedia

VALVA. Alessio Feniello, papà del 28enne Stefano vittima della sciagura di Rigopiano, è stato denunciato per aver portato fiori sul luogo della tragedia. Era un’area sotto sequestro.

Denunciato per aver portato fiori nell’area della tragedia di Rigopiano, ammenda per Alessio Feniello

Una storia che ha del paradossale quella raccontata da Radio Alfa. Il papà di Stefano – il ragazzo originario di Valva – aveva violato i sigilli semplicemente per portare dei fiori, in omaggio alle vittime del crollo del resort, avvenuto il 18 gennaio 2017.

La segnalazione alla Procura di Pescara era stata fatta dai vigilantes dell’area e per Feniello è scattata la condanna a pagare un’ammenda di 4550 euro. Il legale ha preannunciato ricorso avverso alla pesante sanzione.

A circa due anni dalla tragedia, sono ancora in corso gli interrogatori di alcuni degli oltre 30 indagati per quel crollo, che causò la morte di 29 persone.

TAG