Cronaca

Giovane tifoso battipagliese in trasferta morto in albergo: Alessandro aveva 43 anni

A fare la triste scoperta è stato il fratello, preoccupato per l’assenza di notizie dal suo familiare

Tifoso battipagliese in trasferta morto in albergo a Fiesole, in provincia di Firenze: Alessandro, originario di Battipaglia, aveva 43 anni. A stroncare il giovane, molto probabilmente è stato un malore.

Tifoso di Battipaglia morto in albergo a Firenze: Alessandro aveva 43 anni

Tragedia a Fiesole, Alessandro Manzo 43enne di Battipaglia muore in camera d’albergo, probabilmente a causa di un malore. A dare l’allarme il fratello ed il nipote, preoccupato per l’assenza di notizie dal suo familiare.

Alessandro Manzo , è deceduto sabato ed il cadavere è stato rinvenuto dai familiari dell’uomo e gli inservienti dell’hotel che per entrare nella stanza hanno dovuto sfondare la porta. Manzo sabato pomeriggio doveva recarsi ad Empoli per assistere alla partita di calcio tra l’Empoli e la Salernitana insieme al fratello e il nipote ed invece è deceduto qualche ora prima.

La tragedia alla partita Empoli-Salernitana

Sabato mattina i familiari dell’uomo non avendo notizie del congiunto hanno lanciato l’allarme e poi è stato rinvenuto il cadavere. Sull’episodio indagano le forze dell’ordine di Fiesole e molto probabilmente l’uomo è deceduto per un malore. Gli investigatori sono a lavoro per ricostruire le ultime ore di vita del tifoso. Lo riporta l’odierna edizione de Il Mattino. 

Articoli correlati

Back to top button