Cronaca

Fisciano, lanciò la figlia dalla finestra: “Sono un buon padre”

Emergono nuovi dettagli sulla vicenda della bimba lanciata giù dalla finestra a Fisciano. Il 40enne accusato del tentato omicidio della figlia di 2 anni ha spiegato di essere stato sempre “un ottimo padre”, di essersi “preso cura di mia figlia, avendo avuto con lei da sempre uno splendido rapporto”. A riportarlo, è l’odierna edizione de Il Mattino.

Bimba giù dalla finestra a Fisciano, continua il processo

Nella giornata di ieri, lunedì 16 gennaio, si è discussa la sospensione genitoriale per il padre, dopo che la Procura aveva fatto ricorso per la decadenza, in seguito ai fatti di ottobre. L’uomo era collegato dal carcere. In aula dinanzi al collegio del Tribunale dei Minori di Salerno, c’era anche la moglie, assistita dal legale Ersilia Trotta. La donna è estranea alle indagini.

Redazione L'Occhio di Salerno

Redazione L'Occhio di Salerno: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button