Cronaca

Fittava case fatiscenti a clandestini: a processo un 70enne

NOCERA INFERIORE. Sfruttava la condizione di stranieri e clandestini di 7 persone per fittargli case fatiscenti: un 70enne di San Marzano sul Sarno è finito a processo.

A processo per sfruttamento dell’immigrazione clandestina: guai per un 70enne dopo aver fittato case fatiscenti a sette stranieri

Un 70enne di San Marzano Sul Sarno dovrà sottoporsi a processo per aver fittato case fatiscenti a gruppi di cittadini stranieri, alcuni dei quali clandestini perché sprovvisti di regolare permesso di soggiorno: l’accusa per lui è di sfruttamento dell’immigrazione clandestina. Si tratta di 7 persone alle quali, nel 2017, l’uomo aveva concesso alcuni alloggi ubicati in via Marconi a San Marzano sul Sarno: un marocchino, due albanesi, un bulgaro e tre romeni.

Proprio il marocchino e i due albanesi risiedevano in Italia senza permesso di soggiorno e questo bastò alla Procura di Nocera Inferiore a far scattare la contestazione penale. Le case indicate dall’anziano erano inoltre prive dei requisiti minimi di abitabilità, fatiscenti e da ristrutturare. Ma gli stranieri decisero ugualmente di pagare il canone di 480 euro all’anziano. Al termine dell‘udienza preliminare, il gup ha disposto il rinvio a giudizio del 70enne.

Fonte: Il Mattino

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button