Cronaca

Follia in Campania, litiga con il suo datore di lavoro e lo uccide

È stato ucciso a colpi di pistola, Nicola Sabatino, l’imprenditore 55enne ammazzato dal suo dipendente, Vito Recchimurzi di 51 anni. L’episodio è accaduto a Caserta, le ricostruzioni mostrano che Sabatino si sarebbe recato a casa dell’operaio per pagarlo.

Qui sarebbe nata una lite per via della cifra pattuita, sarebbero mancati 100 euro.

La tragedia

Come racconta Ansa, qui la situazione sarebbe precipitata, una volta uscito dall’appartamento, l’operaio avrebbe cominciato a sparare due colpi di pistola alle spalle del suo datore di lavoro.

L’imprenditore 55enne è morto sul colpo. L’assassino è stato prontamente bloccato dalle forze dell’ordine.

Si indaga.

 

 

Articoli correlati

Back to top button