Senza categoria

Fonderie Pisano, 800 euro di multa per inquinamento

SALERNO. L’avvocato Luigi Pisano, patron delle omonime fonderie, ha avanzato la proposta di patteggiamento che consiste in una sanzione amministrativa pari a 800 euro, senza pena sospesa. Le fonderie Pisano sono al centro delle polemiche a causa dell’inquinamento che, stando a quanto sostengono i comitati ambientalisti, avrebbero causato malattie gravi ai residenti delle zone periferiche. La proposta di patteggiamento sarà discussa il 3 febbraio al Tribunale di Salerno. Al momento sembra ci sia anche l’ok del pm.
L’avvocato novantenne Luigi Pisano deve rispondere dell’ipotesi d’accisa di produzione di fumi e polveri, esercizio di impianto di fonderie senza autorizzazione e mancanza di adeguati interventi a favore dei lavoratori. Nel frattempo, nonostante tutto questo clamore, la delocalizzazione della fabbrica ancora non è stata compiuta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button