CronacaPolitica

Fonderie Pisano, la denuncia del Codacons verso il sindaco Napoli

Fonderie Pisano, la denuncia del Codacons verso il sindaco Napoli.


SALERNO.Stiamo morendo intossicati dai fumi delle Fonderie Pisano – afferma l’avvocato Matteo Marchetti, vice Segretario Nazionale del Codaconse il sindaco di Salerno dovrebbe emettere un’ordinanza urgente per chiudere le Fonderie Pisano.

Questo atteggiamento di assoluta ignavia è la causa di tante morti e malattie. In data odierna come nei giorni scorsi l’aria è stata irrespirabile”.

La problematica delle Fonderie Pisano colpisce tutti ma sono i soli cittadini della Valle dell’Irno che, abbandonati a se stessi, tentano di denunciare il malessere in cui il silenzio dell’Amministrazione Napoli li ha relegati.

Per questo motivo il Codacons, da sempre dalla parte del cittadino, ha chiesto all’Autorità Giudiziaria di procedere nei confronti del Sindaco di Salerno.

Denunciare Vincenzo Napoli è un atto di giustizia, un gesto a cui eravamo tenuti per l’amore che portiamo alla nostra cittadina, numerosissimi sono stati infatti i cittadini che senza conoscersi tra di loro hanno denunciato quanto è avvenuto a mezzo facebook, hanno chiamato l’associazione e i carabinieri competenti”.

Come era prevedibile quindi, intanto, già si è sviluppato un tam tam mediatico sui social: “Anche nella valle dell’Irno, a Baronissi, ogni santo giorno, arrivano i fumi delle fonderie” commenta qualcuno al video con cui il vice Segretario Nazionale annunciava la denuncia, “Qui non si respira… vergogna!” posta qualcun altro. Il malessere non si ferma qui.



Articoli correlati

Back to top button