Cronaca

Fonderie e tumori, gli esperti: “C’è nesso tra emissioni e morti”

Fonderie Pisano, nesso tra emissioni e morti per tumore secondo la consulenza tecnica oncologica del medico legale Giuseppe Vacchiano

C’è un nesso tra le emissioni delle Fonderie Pisano e le morti per tumore nella Valle dell’Irno. Non è ancora una certezza, ma è quanto afferma la consulenza tecnica oncologica e medico legale firmata dal medico legale Giuseppe Vacchiano e dall’oncologo Giovanni Codacci Pisanello come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Fonderie Pisano, nesso tra emissioni e morti per tumore

I due medici hanno esaminato 50 casi. In 44 casi, le patologie analizzate “possono ragionevolmente riconoscere nella loro genesi l’intervento del contestato inquinamento ambientale”. L’inquinamento – dunque – avrebbe “agito come fattore concausale” in termini di “mera possibilità” in 5 casi, come “concreta possibilità con incidenza causale rilevante in 35 casi”, e addirittura con “una ragionevole certezza” in altri 4 casi.

Articoli correlati

Back to top button