Cronaca

Forlano: “Per i battipaglieisi è un’odissea tornare dall’università”

BATTIPAGLIA. Tetre somiglianze si posso riscontrare fra le disavventure di Ulisse per tornare all’amata Itaca ed il viaggio in bus che devono affrontare gli studenti battipagliesi al ritorno dall’Università di Fisciano.

A denunciare i disagi che si trovano a fronteggiare i futuri dottori battipagliesi è Lorenzo Forlano, coordinatore cittadino di Forza Italia Giovani. 

“Ogni giorno per recarsi all’università, i giovani battipagliesi devono fare i conti con il trasporto pubblico. La Sita e la Cstp, forniscono i mezzi che consentono agli studenti di raggiungere il Campus di Fisciano, offrendo un servizio che oggi è diventato un disservizio. Dall’inizio di quest’anno accademico, la situazione è diventata critica, creando malumore tra i pendolari. Gli studenti battipagliesimolto spesso, al ritorno dalle attività scolastiche sono costretti ad affrontare il viaggio di ritorno in piedi o addirittura a sentirsi negare dagli autisti l’accesso al bus perché raggiunto il limite massimo di capienza. Ad aggravare la situazione ci sono poi le cancellazioni di alcune corse, naturalmente non comunicate, che costringono a lunghe attese alla fermata. Questa situazione non è accettabile, considerati i salati abbonamenti o biglietti che gli universitari acquistano regolarmente – afferma Forlano, concludendo, – nei prossimi giorni partiremo con una petizione tra gli studenti battipagliesi, per chiedere l’aumento delle corse nella fascia pomeridiana, per fare in modo che questa “Odissea” dei pendolari finisca al più presto”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button