Cronaca

Foto osé della fidanzata su Facebook, assolto: “Non è riconoscibile”

SALERNO. È stato assolto il ragazzo, un 22enne salernitano, che pubblicò su Facebook una foto del fondoschiena della fidanzatina 17enne.

Per l’accusa il fatto non sussiste ed il ragazzo non ha pubblicato né diffuso materiale pedopornografico.

Il ragazzo potrebbe essere accusato del reato di diffamazione pero’, i giudici della terza sezione penale del Tribunale di Salerno hanno disposto per il ragazzo la trasmissione degli atti al pm che dovrà decidere infatti su un’eventuale configurabilità del delitto di diffamazione.

Il pm, Roberto Penna, ha richiesto, in via preliminare e alla prima udienza del processo, l’assoluzione dell’imputato, E.C.  le sue iniziali.

Secondo Penna la foto pubblicata non poteva essere considerata pornografica in quanto mostrava solo la parte superiore del fondoschiena e nessun elemento poteva ricondurre al lato b della ragazza fotografata e poi postata.

E i giudici gli hanno dato ragione, almeno in parte.

Al termine della camera di consiglio, infatti, hanno emesso il provvedimento che assolve il giovane imputato da un’accusa che prevede una condanna che va dai 6 ai 12 anni chiedendo, al tempo stesso, al pm di procedere per la diffamazione avendo pubblicato su un social una foto privata.

La ragazza, in seguito all’episodio, si è vergognata anche di uscire di casa

 

Dopo un primo riferimento, secondo quanto riporta Il Mattino, da parte della difesa del ragazzo all’impossibilità di riconoscere la ragazza attraverso la foto l’accusa fece presente che la foto era stata scattata nella stanzetta della 17enne ritraendo anche la finestra, di una forma particolare, e alcuni mobili: elementi che avrebbero potuto portare all’identificazione della ragazza tanto che la stessa, in seguito all’episodio, si sarebbe vergognata anche di uscire da casa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button