Cronaca

Francesco Morriello morto in moto a 16 anni dopo una serata con gli amici: indagata una donna

Proseguono le indagini per far luce sulle cause del decesso di Francesco Morriello, morto dopo un incidente in moto avvenuto la scorsa notte ad Auletta: una donna è indagata. Si tratta dell’intestataria della motocicletta che – da quanto trapela finora – il giovane non avrebbe potuto guidare per questioni legate all’età. Lo riporta l’edizione odierna de Il Mattino.

Francesco Morriello morto dopo un incidente in moto: indagata una donna

Il dramma si è consumato nella notte tra domenica e lunedì ad Auletta, paese d’origine della famiglia del ragazzo. Francesco Morriello, 16 anni di Buccino, stava facendo ritorno a casa dopo aver trascorso una serata insieme ad alcuni amici a Sicignano degli Alburni.

Lungo la SS19 il giovane, per cause ancora d’accertare, è caduto dalla motocicletta. Alcuni amici hanno trovato il 16enne in terra ferito, ma vigile. Sono stati loro ad allertare i genitori che hanno poi accompagnato il figlio all’ospedale di Polla.

Vista la gravità del suo quadro clinico il minore è stato trasferito al Cardarelli di Napoli dove è deceduto circa dodici ore dopo l’arrivo. Distrutte dal dolore le comunità di Auletta e Buccino e i suoi compagni di scuola dell’Itis di Sala Consilina.

Le indagini

I carabinieri della stazione di Auletta indagano per far luce sull’esatta dinamica del sinistro. La salma del 16enne è stata sottoposta a sequestro ed è stata disposta l’autopsia. Al vaglio anche le cartelle cliniche del 16enne.

Nel registro degli indagati figura il nome di una donna. Si tratta dell’intestataria della motocicletta che – da quanto trapela finora – il giovane non avrebbe potuto guidare per questioni legate all’età. Il mezzo coinvolto nell’incidente è stato sequestrato.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio