Cronaca

Frode nel settore del trasporto su strada a Salerno: sequestrati oltre 12,5 milioni di euro

Due imprenditori, a capo di un’azienda vicentina, dovranno rispondere di bancarotta fraudolenta ed evasione fiscale e contributiva

Frode nel settore del trasporto su strada: le fiamme gialle di Vicenza hanno eseguito un blitz anche a Salerno e sequestrato preventivamente oltre 12,5 milioni di euro. Due imprenditori, a capo di un’azienda vicentina, dovranno rispondere di bancarotta fraudolenta ed evasione fiscale e contributiva.

Frode nel trasporto, blitz a Salerno: sequestro di 12,5 milioni

Evasione fiscale di oltre 12,5 milioni euro per una Spa vicentina attiva nel settore dei trasporti e che opera nel settore dei delivering services. La scoperta è stata fatta dalla Guardia di Finanza di Vicenza. Dietro a queste cooperative e cinque Srl con sedi non esistenti a Salerno, Roma, Milano, Piacenza e infine a Vicenza stessa, gestite tramite prestanome da un imprenditore campano che sarebbe, secono indagini, collegato alla criminalità organizzata.

Le indagini

Attraverso un’indagini compressa è stata individuata la Spa che si era aggiudicata l’appalto delle aziende ignare del meccanismo di frode. Le società e cooperative sono state attivate con l’obiettivo di restare operative per tre anni per poi renderne inattive e sostituirne con altre neocostruite e nelle quali venivano trasferiti i dipendenti. Così facendo veniva ridotto il costo del personale, risparmiando su contributi e abbattendo l’Iva.

La Procura ha provveduto a sequestrare 12,5 milioni di euro ai danni dei due imprenditori che dovranno rispondere dei reati di omessa dichiarazione e omesso versamento di ritenute previdenziali e Iva. Verrà inoltre aggiunta la bancarotta fraudolenta.

Articoli correlati

Back to top button