Vittima di un incidente col paracadute: è morto il medico 66enne Vincenzo Biondi

Vincenzo Biondi

Dopo quasi due mesi di sofferenze, il medico 66enne di Benvento che a gennaio rimase vittima di un incidente col paracadute a Pontecagnano, è morto

Dopo quasi due mesi di sofferenze, il medico 66enne di BeneventoVincenzo Biondi, che a gennaio rimase vittima di un incidente col paracadute a Pontecagnano, è morto.

Morto Vincenzo Biondi dopo l’incidente col paracadute

A gennaio, Vincenzo Biondi era rimasto vittima di un grave incidente con il paracadute durante delle esercitazioni a Pontecagnano. Dopo quasi due mesi, il medico 66enne in pensione di Benevento, è morto in seguito alle lesioni riportate. Era ricoverato all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona dove ha combattuto per diverse settimane contro la morte, ma alla fine il povero malcapitato non ce l’ha fatta.


Vincenzo Biondi


I carabinieri di Battipaglia hanno diramato la notizie e resta ancora un velo di dubbio sulla possibilità che il pm possa disporre l’autopsia sul corpo dell’ex medico. Resta comunque una possibilità da escludere se si tiene conto che l’evento risulta circoscritto, dato che l’incidente non coinvolgeva terze persone e la morte dell’uomo è dipesa da un errore di atterraggio, nonostante fosse un paracadutista professionista.

L’incidente con il paracadute

Al momento dell’incidente, c’era anche una donna di 52 anni, residente a Capaccio Scalo, che, fortunatamente, ha riportato solo una frattura alla gamba. Secondo quanto accertato dagli inquirenti, a provocare l’incidente sono state le forti raffiche di vento registratesi, quel giorno, nella Piana del Sele. Biondi avrebbe tentato di compiere una manovra per l’atterraggio, ma in poco tempo, è finito oltre il perimento di atterraggio ed è precipitato prima sugli alberi e poi sull’asfalto riportando gravi ferite

TAG