Funghi nocivi da Lagonegro al salernitano, fermati due uomini

polizia

Funghi nocivi da Lagonegro al salernitano, fermati due uomini

Funghi nocivi sull’asse Lagonegro-Salerno. La Polizia stradale ha scoperto, confiscato e fatto distruggere 200 kg dopo un controllo su un autocarro, nei pressi dello svincolo autostradale di Lagonegro sull’A2 del Mediterraneo.

Sull’autocarro c’erano due uomini di Salerno. Allo stop gli agenti hanno ritrovato i funghi di cui gli uomini non hanno saputo spiegare la provenienza. La merce era priva di certificazione di provenienze e del prescritto controllo sulla filiera, commercializzazione e produzione.

Per questo sono stati classificati nocivi per il consumo umano e di provenienza ignota, oltre che un evidente pericolo per i consumatori.

Gli agenti hanno interessato il personale del Dipartimento di Prevenzione Collettiva della Salute Umana S.I.A.N. di Potenza, che hanno provveduto a confiscare i funghi e distruggerli, per poi conferirli sotto controllo in discarica.

TAG