Cronaca

Furto di batterie dai semafori, l’ira del sindaco: “Sono delinquenti”

Scatta l'ira del sindaco di Camerota: "Sono delinquenti"

Non basta prendere di mira gli appartamenti ora ci si mette anche il furto di batterie dai semafori. Scatta l’ira del sindaco di Camerota: “Sono delinquenti”. I vandali hanno agito nella notte.

Camerota, furto di batterie dai semafori

Nella notte ignoti avrebbero asportate le batterie dai semafori presenti in zona. Scatta così l’ira del sindaco Mario Scarpitta: “Delinquenti hanno avuto il coraggio di trafugare le batterie dei semafori posizionati lungo la strada che costeggia la spiaggia del Mingardo e la Cala del Cefalo”.

“Solo dei delinquenti possono compiere gesti simili a danno di un’intera comunità e, soprattutto, il sabato sera, quando quell’arteria è frequentata da tanti giovani. Ieri sera, poi, era anche brutto tempo. Abbiamo corso un rischio grandissimo per colpa di delinquenti. Come si possono mettere a repentaglio le vite delle persone in cambio di una manciata di euro”.

Articoli correlati

Back to top button