Cronaca

Salerno, rubati computer, monitor e stampanti da una scuola: 17enne finisce in comunità

Salerno, furto in una scuola: 17enne finisce in comunità. Rubati 24 oggetti fra pc, monitor, hard disk e stampanti

È stato arrestato il responsabile del furto al plesso Don Peppe Diana della scuola San Tommaso d’Aquino di Salerno. I Carabinieri della Stazione di Salerno Fratte hanno dato esecuzione alla misura cautelare del collocamento in comunità, emesso dal Gip del Tribunale dei Minori di Salerno, nei confronti del 17enne salernitano G.F.P.

Furto in una scuola di Salerno: arrestato 17enne

Tra il 19 e il 23 marzo scorso ignoti si erano introdotti all’interno del plesso Don Peppe Diana del San Tommaso d’Aquino, previa rottura di finestre ed effrazione di un lucchetto, asportando 24 oggetti fra pc, monitor, hard disk e stampanti.

Sull’episodio hanno da subito indagato i militari della Stazione Carabinieri di Salerno Fratte, coadiuvati dal personale della Sezione Investigazioni Scientifiche del Nucleo Investigativo di Salerno che ha effettuato un accurato sopralluogo su tutte le zone coinvolte dall’azione criminosa.

Le indagini

Proprio da tale attività sono emerse impronte papillari e palmari che da attento raffronto sono state ricollegate all’odierno arrestato con 28 corrispondenze totali; impronte ricollegate all’evento e non casuali, vista l’assenza dalla scuola del G.F.P. dal 2017. L’evento, unito alla condotta del soggetto, già noto alle Forze di Polizia, ha condotto all’emissione della misura. Il minore è stato pertanto arrestato e collocato in una comunità di Campagna.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button