Cronaca
Trending

Rubò i soldi ai correntisti, ex direttrice delle Poste condannata

Rubò soldi ai correntisti: la Corte di Cassazione conferma la condanna per l'ex direttrice delle Poste a Prepezzano di Giffoni Sei Casali

Rubò soldi ai correntisti: la Corte di Cassazione conferma la condanna per l’ex direttrice delle Poste a Prepezzano di Giffoni Sei Casali. Confermata la pena a due anni e 6 mesi di reclusione.

Rubò i soldi ai correntisti, condannata ex direttrice delle Poste

Come riporta anche l’odierna edizione de La Città, la sentenza dei giudici salernitani arrivò in seguito alle anomalie riscontrate dal sistema informatico di Poste Italiane. Movimenti sospetti ai danni dei correntisti di Giffoni Sei Casali: 45mila euro in contanti, prelevati dalle casse degli uffici postali, e oltre mezzo milione di euro dai libretti postali dei risparmiatori.

Il raggiro

Le indagini hanno rivelato che negli anni, approfittando della totale fiducia dei clienti, la donna, grazie anche alla sua posizione di rilievo nell’ufficio postale, è arrivata a sottrarre moltissimi soldi dai libretti di risparmio e dai buoni fruttiferi postali dei risparmiatori, arrivando in alcuni casi anche svuotare completamente i conti. Gli inquirenti hanno scoperto che, addirittura in un caso, la direttrice aveva effettuato un’operazione a suo beneficio anche dopo la morte della cliente, riscuotendo una polizza assicurativa intestata alla donna morta del valore di circa 30mila euro.

Articoli correlati

Back to top button