Cronaca

Furto venatorio a Montesano, convalidato arresto per 53enne

MONTESANO. Uno dei primi in Italia l’episodio di furto venatorio che ha visto un 53enne di Ercolano costretto colpito dalla misura cautelare d’obbligo di dimora per la possibilità di reiterazione del reato.

I carabinieri della locale stazione, sotto il comando della Compagnia di Sala Consilina guidata dal capitano Davide Acquaviva hanno scoperto l’uomo alla guida della fuoristrada e durante la perquisizione hanno trovato i venti cardellini arrestando l’uomo per il reato – non molto noto – di furto venatorio, ovvero, semplificando, di un furto allo Stato di animali dell’ecosistema.

Un reato complesso da provare ma stando a quanto riportato nell’ordinanza di convalida del Tribunale di Lagonegro i militari, avendo operato con repentinità, sono riusciti a ricostruire l’accaduto, dimostrando la flagranza di reato.

L’arrestato, con numerosi precedenti penali, è stato trovato in montagna alla guida del suo fuoristrada, con i suddetti cardellini in auto e scarponi e pantaloni ancora bagnati e sporchi di terra. I particolari, a detta del giudice, hanno evidenziato che il reato fosse stato compiuto da poco.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button