Salerno, arrestato georgiano per furto di abbigliamento: si nascondeva al Ruggi

morta-febbre-ospedale-salerno-autopsia

Furto di vestiti a Salerno, arrestato un cittadino georgiano di 38 anni trovato a nascondersi in ospedale dagli agenti della Polizia di Stato

Scatta l’arresto per furto di vestiti Salerno. Nel corso del primo pomeriggio di ieri, gli agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto un uomo M.L. di anni 38  cittadino georgiano, con precedenti di polizia, irregolare sul territorio nazionale, resosi responsabile del reato di furto aggravato.

Furto di vestiti Salerno, i controlli

In particolare, alle ore 14.00, gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti per una segnalazione di furto giunta al numero unico d’emergenza “112”, consumato in un esercizio commerciale di via San Leonardo.

La pattuglia della Sezione Volanti della Questura di Salerno, giunta in emergenza sul luogo, sulla scorta delle descrizioni avute dall’operatore telefonico, notava che un soggetto, corrispondente alle descrizioni, si allontanava dal luogo del furto entrando furtivamente all’interno dell’Ospedale Ruggi D’Aragona.

Gli agenti  si ponevano alla ricerca del sospettato, individuandolo nei pressi dell’edificio della Rianimazione mentre cercava di cambiare abbigliamento per non farsi riconoscere.

Prontamente bloccato, si procedeva alla sua identificazione. All’interno dello zaino in suo possesso veniva rinvenuta la merce consistente in pantaloni, un giubbino e tute ginniche che lo stesso pochi istanti prima aveva trafugato dal negozio.

Il provvedimento

Apparse evidenti le responsabilità dello straniero, gli agenti lo conducevano presso gli uffici  della Sezione Volanti dove veniva arrestato per i reati di furto aggravato e  messo a  disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La refurtiva recuperata, per un valore di circa 400 euro, veniva restituita all’avente diritto.

TAG