Cronaca

Pagani, 34enne gambizzato: agguato per una ragazza contesa

Emergono dettagli sulla vicenda del ragazzo gambizzatoPagani nella giornata del 18 giugno quando un 34enne è stato ferito a colpi di pistola in via Marrazzo. Come riportato da Il Mattino nell’articolo a firma di Daniela Faiella, una persona è stata fermata e trasferita al carcere di Fuorni nella notte. Altre tre sono state identificate ma attualmente irreperibili. Tutte sono ritenute responsabili dell’agguato teso al 34enne di Pagani.

Gambizzato a Pagani nel cortile di casa, le indagini

Il soggetto fermato, un 20enne di Corbara, non è colui che ha sparato ma avrebbe partecipato ugualmente alla spedizione punitiva. Una spedizione che aveva l’intenzione di dare una “lezione” alla vittima che qualche ore prima li avrebbe affrontati in una concessionaria di auto di Corbara per difendere il titolare, suo amico

Il movente

Stando alla ricostruzione dei carabinieri, la vittima avrebbe avuto un primo scontro con due dei quattro aggressori qualche ora prima. Il 34enne si trovava all’interno della concessionaria e sarebbe intervenuto quando due sconosciuti di 25 anni si sarebbero presentati per minacciare ed aggredire l’imprenditore. Pare che all’origine della ragazza ci fosse una ragazza.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Articoli correlati

Back to top button