CronacaPolitica

Appalti sospetti, indagati due sindaci salernitani

Gare d'appalto sospette, indagati sindaci di Angri e Corbara. Le indagini sono partite in seguito ad una denuncia per presunti favoritismi

sindaci di Angri Corbara sono indagati con l’accusa di turbata libertà degli incanti. Questa l’ipotesi di reato mossa dalla Procura di Nocera Inferiore al termine di una inchiesta su un sistema di gare d’appalto sospette come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Gare d’appalto sospette, indagati sindaci di Angri e Corbara

Pietro Pentangelo Cosimo Ferraioli sono iscritti nel registro degli indagati la pari dei titolari della ditta che si era aggiudicata i lavori ed un tecnico comunale. Le indagini sono partite in seguito ad una denuncia per presunti favoritismi in relazione ad una serie di affidamenti che risalgono a qualche anno fa. In particolar modo, sarebbe stata una ditta “amica” ad aggiudicarsi alcuni appalti sotto la soglia dei 40mila euro.

Articoli correlati

Back to top button