Nocera Superiore, il gatto sporca il bagno della ditta: 61enne prende a sprangate il padrone del felino

gatto

Non accettava i peli di un gatto nel bagno della ditta, e così ha litigato con il padrone del felino, aggredendolo il giorno dopo con una spranga di ferro

Non accettava i peli di un gatto nel bagno della ditta, e così ha litigato con il padrone del felino, aggredendolo il giorno dopo con una spranga di ferro.

Il gatto sporca il bagno della ditta e prende a sprangate il padrone

Rischia il processo per lesioni aggravate dall’uso di armi un 61enne nocerino, che il 24 settembre scorso si scagliò contro un collega, all’interno del piazzale di una ditta di trasporti di Nocera Superiore, con una mazza di ferro. La procura di Nocera ha chiesto per l’indagato il giudizio immediato. L’uomo era stato raggiunto dal divieto di dimora in provincia, a seguito di un’indagine dei carabinieri.

L’episodio

I fatti risalgono al giorno prima, quando i due ebbero una discussione a seguito del ritrovamento, in un lavandino, di peli ed orme di un gatto di proprietà della vittima. I due cominciarono a discutere, con l’indagato a pretendere che il felino non dovesse più entrare nel bagno dell’azienda. La discussione degenerò rapidamente, con un’aggressione reciproca, poi placata dai colleghi.

TAG