Cronaca

Castel San Giorgio, genitori positivi al Covid: sospeso il campo estivo dei bambini

La sindaca: "Una decisione sofferta ma l’unica possibile"

Covid a Castel San Giorgio, genitori positivi: sospeso il campo estivo dei bambini “Viva l’estate 2021”. La sindaca Paola Lanzara si è vista costretta ad interrompere le attività dopo pochi giorni dall’inizio. Una doccia fredda per circa 150 ragazzini che dopo mesi di didattica a distanza e tante limitazioni erano ritornati ad assaporare un po’ di normalità.

Genitori positivi: sospeso il campo estivo a Castel San Giorgio

Come riporta “La Città”, al Comune erano arrivate, infatti, tantissime domande di partecipazione, proprio a dimostrazione del fatto che c’era grande bisogno di iniziative del genere per dar tornare i ragazzi a socializzare.

Da un iniziale numero massimo di 50 partecipanti, si è arrivati ad inserire ben 146 minori, tutti entusiasti della sorta di colonia estiva che li stava coinvolgendo in molteplici attività gestite dalla Cooperativa Progetto 2000. Tutto stava filando liscio, nel pieno rispetto delle normative anti Covid. Fino a quando in paese, dopo un periodo di calma apparente, sono riprese le infezioni. Purtroppo tra i contagiati ci sono anche i genitori di alcuni minori che si recavano al campo estivo.

Le parole della sindaca

“Una decisione sofferta ma l’unica possibile – ha dichiarato la sindaca Lanzara – per i nostri bambini vogliamo il meglio, ma in primis ci sta a cuore la loro sicurezza e la loro salute. Di qui la scelta di interrompere le attività del centro estivo in attesa di tracciare tutti i contatti e di attendere gli esiti dei tamponi. Le attività svolte fino ad ora hanno rispettato tutti i protocolli e questo ci fa stare tranquilli, tuttavia in via precauzionale abbiamo deciso per lo stop che sarà sicuramente temporaneo”.

Fonte: La Città


Articoli correlati

Back to top button