Senza categoria

Gestione illecita di rifiuti a Cava de’ Tirreni | Il report del Nucleo Uspettori Ambientali

Continua la gestione illecita dei rifiuti: il 15 gennaio a Cava de' Tirreni due pattuglie hanno eseguito degli appostamenti

Continua la gestione illecita dei rifiuti nel territorio salernitano, questa volta nel corso della mattinata del 15 gennaio a Cava de’ Tirreni due pattuglie composte da tre Ispettori Ambientali hanno eseguito mirati appostamenti.

Gestione illecita di rifiuti a Cava de’ Tirreni

Nella Frazione Marini, poco prima della piazzetta, lungo la Strada Provinciale, nel corso della notte appena trascorsa, innominabili concittadini hanno ammassato uno smontato grande armadio a specchio;

Frazione Marini

Altri controlli

Mentre in via Pasquale Santoriello, di fronte alla Ditta “Il Mondo del Cardellino”, sita al civico 38, seppure in area defilata, giacciono a terra due pezzi di una canna fumaria d’amianto.

in via Alfonso D’Amico, al lato del Bruciatore, sono stati trovati a terra sacchi di plastica nera ricolmi di guaina bituminosa, numerosi cartoni ondulati catramati, un televisore a tubo catodico, una massa enorme di tappeti, canaline di plastica per “passa fili” e un water in ceramica, oltre a tant’altro materiale di risulta.

L’intervento dopo la segnalazione

Alle ore 10:40, un noto concittadino, M. I., medico Chirurgo, residente in una centralissima via cittadina, ha chiesto l’intervento degli operanti, per la presenza di due enormi sacchi, uno celeste ed uno arancione, ricolmi di “presumibile” carta e cartone, abbandonati davanti al portone d’ingresso del palazzo. I due sacchi sono stati riposti nel vano portabagagli dell’auto di servizio e concentrati presso l’Isola Ecologica di via Ugo Foscolo.

Articoli correlati

Back to top button