Cronaca

Gestione Multiservizi Eboli: la Procura chiede la condanna a due anni per Melchionda

Gestione cattiva della Multiservizi di Eboli: la Procura di Salerno ha chiesto una condanna a pari a due anni per l’ex sindaco Melchionda.

L’ex sindaco rischia due anni di reclusione

Due anni di reclusione per la gestione allegra della Multiservizi di Eboli: questa è la richiesta della Procura nei confronti dell’ex sindaco Martino Melchionda, finito al centro della cronaca per bancarotta della società a capitale pubblico. A riportare i particolari è il quotidiano “Il Mattino”.

Chiesta anche una condanna a 3 anni e 6 mesi per il commercialista Andrea Cantalupo, ex membro del collegio sindacale. Finiscono già sotto processo altre otto persone. Le accuse sono di bancarotta fraudolenta, falso e peculato.

Secondo gli inquirenti, gli imputati sarebbero responsabili di aver contribuito alla cattiva gestione della Multiservizi di Eboli, società poi fallita nel 2015 e che ha lasciato un debito pari 4 milioni e 700mila euro.

 

Articoli correlati

Back to top button